‹‹ torna agli articoli del Blog

Come organizzare un'AZIENDA SANITARIA LEAN

Come organizzare un'AZIENDA SANITARIA LEAN


A inizio settimana, su La Stampa Torino, un articolo ha catturato la nostra attenzione:

"Dall’Automotive alla sanità: a Torino l’ospedale Mauriziano adotta il modello Toyota"

La direzione sanitaria del nosocomio, con a capo il Dott. Silvio Falco, ha abbracciato un progetto sperimentale senza precedenti che prevede l’adozione del modello di gestione Lean.

Quali i vantaggi attesi?

Riduzione dei tempi di attesa, aumento del numero degli interventi, una maggiore efficienza organizzativa, sono alcuni dei vantaggi per i pazienti.

Quelli per il personale girano attorno alla semplificazione dei percorsi organizzativi e alla riduzione del carico di lavoro per ogni intervento.

Per l’azienda invece: un aumento dei volumi di attività, un rafforzamento dello spirito di gruppo e una riduzione dei costi, quindi maggiore guadagno.

Il progetto durerà tutto l’anno e coinvolgerà tutti i dipendenti.

Lo scopo è introdurre il metodo del Lean Management all’interno dell’azienda sanitaria e farlo diventare una strategia aziendale.

 

Nell’ultimo decennio, in Italia, si è sviluppato un movimento focalizzato alla promozione di sistemi e strumenti volti al miglioramento della qualità dei servizi sanitari.

La Sanità in Italia ha un costo eccessivo che diventa insostenibile a causa di esami inutili, ricoveri impropri, terapie inappropriate, interventi chirurgici evitabili.

Nella cultura dello spreco, più esami si fanno e meglio si crede d’essere curati.

Lo spreco ha finito per generare costi insostenibili, ingiusizie e malessere sociale.

Per garantire qualità nella medicina non servono nuove leggi, né drastici tagli.

Bisogna modificare le cattive abitudini, compiere scelte sicure e responsabili, risanare con metodo un settore in cui le risorse non sono utilizzate al meglio.

Il Lean Thinking o pensiero snello rappresenta una metodologia di gestione aziendale finalizzata ad apportare valore aggiunto ai prodotti o ai servizi erogati da un’azienda, attraverso un’analisi puntuale dei processi e la successiva riduzione degli sprechi.

Quali sono in Italia le cause di spreco più evidenti?

-         Sovrautilizzo di interventi sanitari inefficaci e inappropriati
 
Overtreatment e overdiagnosis sono dovuti alla convinzione sociale che in ambito medico more is better.
Si tratta della categoria più consistente di sprechi che incrementa il rischio clinico dei pazienti e i costi delle loro cure: procedure diagnostiche invasive prescritte soltanto per rassicurare i pazienti, ricoveri per malattie lievi, costosissimi schemi di chemioterapia in pazienti terminali.
 
 
-         Sottoutilizzo di interventi sanitari efficaci e appropriati

È una conseguenza dello scarto tra ricerca e pratica: può ritardare o impedire la guarigione, aumentare le complicanze, richiedere ricoveri ospedalieri e interventi sanitari più costosi, causare assenze dal lavoro.

 
-         Inadeguato coordinamento dell’assistenza

Sono gli sprechi conseguenti al rimbalzo del paziente soprattutto tra ospedale e territorio. Il coordinamento dell’assistenza è particolarmente critico nei pazienti con malattie croniche, nei quali l’assistenza a livello di cure primarie deve essere integrata con interventi specialistici e ricoveri ospedalieri.

 
-         Tecnologie sanitarie acquistate a costi eccessivi

L’assenza di regole ben definite causa l’acquisto di strumenti sanitari a prezzi molto maggiori del loro valore reale, con differenze enormi tra una regione e un’altra in Italia.

 
-         Complessità amministrative

Il sovraccarico di passaggi burocratici costringe i professionisti della sanità a notevoli perdite di tempo, nonostante il numero elevato di addetti all’amministrazione, i cui costi rappresentano una consistente voce di spesa nel bilancio del Sistema Sanitario Nazionale.

 
-         Frodi e abusi

 

 

Il Lean Thinking mira alla ricerca continua del difetto, attraverso un’attenta analisi dei processi, per ridurre o eliminare gli sprechi allo scopo di produrre di più con un consumo minore di risorse.

È in questo modo che l’azienda può ridurre notevolmente i costi e i tempi di erogazione dei servizi, garantendo una migliore qualità e una maggiore soddisfazione del cliente.

Il Lean Thinking si caratterizza anche per una forte attenzione alla riduzione dello stress e della frustrazione del personale coinvolto nelle attività.

Lo scopo è far fluire il lavoro più velocemente: ogni dipendente è un pezzo di una grande macchina (l’azienda) che deve funzionare perfettamente e muoversi ad una certa velocità; è per questo che il modello di gestione Lean si propone di curarsi di ogni singola persona e di coinvolgere tutti nelle attività di miglioramento dell’azienda.

 

Perché funziona il Lean Management in un’azienda ospedaliera?

Semplice: questo modello di gestione affronta il vero problema, ovvero come portare avanti il lavoro all’interno di una grande organizzazione.

L’intuizione è che ci sono moltissimi modi con cui le organizzazioni sprecano tempo, energie, risorse in Attività a Non Valore Aggiunto.

Quando queste attività diventano numerose soffocano il reale potenziale di un’azienda, che si trova a dover affrontare malcontenti da un lato e problemi economici dall’altro.

Noi di Management Academy Srl possiamo aiutarti a capire quali sono i tuoi punti deboli, su quali aspetti devi principalmente concentrarti per eliminare gli sprechi nella tua azienda, in modo che questi non incidano sui tuoi costi di gestione, RISPARMIANDO MIGLIAIA DI EURO OGNI MESE.

Prenota la nostra rivista gratuita, SCANAVINO MAGAZINE!

Come?

Semplice, iscriviti alla newsletter settimanale o visita questo LINK. Ti invieremo gratuitamente il Magazine, il primo in Italia che tratta esclusivamente la Lean Production.





© 2020, Management Academy è un marchio di SCANAVINO & PARTNERS CONSULENZE srl  |  P.Iva: 11670750014

Sede Operativa: Strada Torino, 43/108 - 10043 Orbassano (Torino)  /  Telefono: 011.90.63.755
Sede Operativa: Via Antonio Cechov 50, 20151 Milano  /  Telefono: 02.45.07.43.26
Sede Legale: Corso Vittorio Emanuele II, 167 - 10039 Torino

E-mail: info@managementacademy.it  |  Admin

Privacy Policy