Gestire l'impatto dei cambiamenti climatici: pubblicato il primo standard internazionale per l'adattamento
‹‹ torna agli articoli del Blog

news del 29/07/2019

Gestire l'impatto dei cambiamenti climatici: pubblicato il primo standard internazionale per l'adattamento

Quando alcune delle più grandi aziende del mondo valutano i rischi climatici per le loro attività a quasi un trilione di dollari, l'impatto dei cambiamenti climatici non può essere ignorato. Le aziende devono adattarsi e un nuovo standard internazionale è stato appena sviluppato per aiutarle.

Condizioni meteorologiche estreme, temperature in aumento ed emissioni di gas a effetto serra sono tutti aspetti del cambiamento climatico che possono avere un impatto negativo sulle aziende. Possono anche creare opportunità.

Un recente rapporto della UNFCCC (United Nations Framework Convention on Climate Change) ha mostrato che un gruppo delle più grandi aziende del mondo, per un valore complessivo di quasi 17 trilioni di dollari, ha valutato il costo dei rischi dei cambiamenti climatici per le loro attività a quasi 1 trilione di dollari. D'altra parte, hanno valutato i potenziali guadagni dalle opportunità di business a più del doppio.

Pertanto, avere piani solidi in atto per adattarsi ai cambiamenti climatici è la chiave del successo aziendale.

 

ISO 14090, Adattamento ai cambiamenti climatici - Principi, requisiti e linee guida, è il primo di una serie di standard ISO in questo settore e mira ad aiutare le organizzazioni a valutare gli impatti dei cambiamenti climatici e a mettere in atto piani per un adattamento efficace. Le aiuta a identificare e gestire i rischi, nonché a cogliere tutte le opportunità che il cambiamento climatico può offrire.

John Dora, Co-Convenor del gruppo di lavoro che ha sviluppato lo standard, ha affermato che gli impatti dei cambiamenti climatici possono avere un effetto significativo sui profitti di un'organizzazione se non si è ben preparati, causando danni o fallimento del proprio business: “Comprendere gli impatti sul clima non è solo per coloro che attuano azioni per il clima. Le decisioni organizzative vengono prese sulla base di rischi e opportunità, quindi comprendere la resilienza è utile in tutta la catena del valore, ad esempio negli acquisti, investimenti e assicurazioni. "

Il collega Co-Convenor Liang Sun ha aggiunto: “ISO 14090 consentirà alle organizzazioni di valutare e prepararsi agli impatti climatici e renderli più resistenti. Li aiuterà anche a individuare potenziali opportunità per massimizzare l'uso delle risorse o nuove fonti di entrate. "

Il nuovo standard ISO è utile per tutti i tipi di organizzazioni, indipendentemente dal fatto che esse  dispongano o meno di piani di adattamento.
 

Ulteriori orientamenti verranno forniti dalle norme ISO 14091 “Adaptation to climate change - Vulnerability, impacts and risk assessment” e ISO 14092 “GHG Management and related activities: requirement and guidance of adaptation planning for organizations including local governments and communities” in fase di elaborazione.

 

Rimani sempre aggiornato in materie ISO seguendo i post di Management Academy! Oltre ad essere un’azienda informata puoi diventare parte del mondo ISO grazie alla consulenza sui sistemi di gestione aziendale finalizzati alla certificazione ISO offerta dagli esperti di Management Academy con più di 20 anni di esperienza nel campo della consulenza per  certificazione dei sistemi di gestione qualità ISO e IATF!

 
Contatta i nostri uffici! 
 

                                                                                            Fonte: International Organization for Standardization





© 2020, Management Academy è un marchio di SCANAVINO & PARTNERS CONSULENZE srl  |  P.Iva: 11670750014

Sede Operativa: Strada Torino, 43/108 - 10043 Orbassano (Torino)  /  Telefono: 011.90.63.755
Sede Operativa: Via Antonio Cechov 50, 20151 Milano  /  Telefono: 02.45.07.43.26
Sede Legale: Corso Vittorio Emanuele II, 167 - 10039 Torino

E-mail: info@managementacademy.it  |  Admin

Privacy Policy