IATF e Requisiti Specifici del Cliente (CSR)
‹‹ torna agli articoli del Blog

news del 28/01/2020

IATF e Requisiti Specifici del Cliente (CSR)

I requisiti specifici del cliente (CSR) definiti da IATF 16949 sono "interpretazioni o requisiti supplementari collegati a una o più clausole specifiche di questi standard QMS Automotive".


Definire i requisiti specifici del cliente

I requisiti specifici del cliente sono i requisiti creati dal cliente con l'aspettativa che il fornitore identificherà, implementerà e controllerà questi requisiti specifici con la stessa intensità con cui soddisfa i requisiti di base dello standard.

I requisiti specifici del cliente sono requisiti che non rientrano nel documento TS. Se tutti gli abbonati al documento fossero stati in grado di concordare su questi requisiti unici, molto specifici dell'azienda, tali requisiti sarebbero stati scritti come parte del testo all'interno di TS.

È importante che il team di audit riceva i dettagli dei requisiti specifici del cliente con largo anticipo rispetto a qualsiasi audit (iniziale, sorveglianza o rinnovo) dell'organizzazione, utilizzandoli come base per il processo di pianificazione dell'audit. In caso contrario si considera un fallimento dell'audit.

 

Categorie CSR

I requisiti specifici del cliente sono quelli concordati tra il fornitore e il cliente. In genere rientrano nelle seguenti categorie:

  • Requisiti specifici delle parti (dimensioni, materiali, caratteristiche prestazionali, ecc.)
  • Requisiti di consegna
  • Requisiti della piastra della caldaia (generalmente presenti nell'ordine di acquisto)
  • Requisiti generali (PPAP, APQP, ecc.)
  • Requisiti di processo (esempio: trattamento termico) 

"Manuali del fornitore" o “requisiti specifici del cliente”

I termini “requisiti specifici del cliente” e “manuali di qualità del fornitore” sono in molti modi intercambiabili. Alcuni clienti si riferiscono ai loro documenti direttamente come "Requisiti specifici del cliente" mentre altri chiamano i loro documenti "Manuali del fornitore" o "Manuali di qualità del fornitore".

La distinzione, in parte, è che i "manuali del fornitore" o i "manuali di qualità del fornitore" spesso contengono requisiti specifici del cliente, nonché politiche, termini e condizioni non correlati alla qualità. I requisiti specifici del cliente, nella loro forma più vera, cercano di espandere lo standard o di definire in che modo un cliente desidera che una parte dello standard venga soddisfatta.

I CSR nella IATF

I requisiti specifici del cliente sono una componente di IATF 16949 che non può essere ignorata. In effetti, i requisiti specifici del cliente sono più importanti nella IATF 16949 rispetto a quelli del QS-9000, che li ha considerati parte dei requisiti.

La Task Force automobilistica internazionale (IATF), che comprende nove OEM che includono i seguenti produttori di veicoli: BMW Group, FCA US LLC, Daimler AG, FCA Italy Spa, Ford Motor Company, General Motors Company, PSA Group, Renault, Volkswagen AG e le rispettive associazioni di categoria dei costruttori di veicoli - AIAG (USA), ANFIA (Italia), FIEV (Francia), SMMT (Regno Unito) e VDA QMC (Germania) hanno utilizzato una strategia diversa per creare IATF 16949. Quando tutti i membri IATF non potevano giungere a un comune accordo su una determinata clausola o processo, l'OEM ha inserito quella particolare clausola nei propri requisiti specifici del cliente.

 

Possiamo dunque concludere

In conformità con i requisiti di 4.3.2, I CSR’s dovrebbero essere valutati e inclusi nell'ambito del sistema di gestione della qualità dell'organizzazione. Tale valutazione dovrebbe quindi essere proseguita durante gli audit del sistema di gestione della qualità, come richiesto dal 9.2.2.2.

Per questo motivo, è essenziale che ciascuno dei proprietari dei processi aziendali, che vengono svolti all'interno dell'organizzazione, disponga di conoscenze sufficienti supportate da una formazione interna o esterna in merito alle specifiche esigenze dei clienti applicabili per le loro aree.

 

Vuoi saperne di più?? Partecipa al nostro Seminario Gratuito sui CSR  - Customer Specific Requirements dei principali COSTRUTTORI AUTO che abbiamo organizzato in data 4 marzo 2020 a Torino

Scopri di più sul seminario CSR






© 2020, Management Academy è un marchio di SCANAVINO & PARTNERS CONSULENZE srl  |  P.Iva: 11670750014

Sede Operativa: Strada Torino, 43/108 - 10043 Orbassano (Torino)  /  Telefono: 011.90.63.755
Sede Operativa: Via Antonio Cechov 50, 20151 Milano  /  Telefono: 02.45.07.43.26
Sede Legale: Corso Vittorio Emanuele II, 167 - 10039 Torino

E-mail: info@managementacademy.it  |  Admin

Privacy Policy