Marcatura CE - Dichiarazione di conformitą
‹‹ torna agli articoli del Blog

news del 14/07/2020

Marcatura CE - Dichiarazione di conformitą

La dichiarazione di conformità e la marcatura CE sono il passaporto che permette al prodotti la libera circolazione in Europa. 

Il marchio CE, che significa Marchio di Conformità Europea, è rappresentato da un simbolo grafico (logotipo) specifico che garantisce al consumatore la conformità del prodotto a tutte le disposizioni della Comunità Europea che prevedono il suo utilizzo dalla progettazione, alla fabbricazione, all’immissione sul mercato, alla messa in servizio del prodotto fino allo smaltimento

Questo simbolo è stato creato nel 1993 e, su molti prodotti, è obbligatorio per essere commercializzati all’interno dello Spazio Economico Europeo (SEE) che comprende i paesi dell’Unione Europea e i 3 paesi EFTA (Norvegia, Islanda e Lichtenstein).

Quindi, un prodotto che viene commercializzato in Europa deve avere il marchio CE sia che venga fabbricato in Cina, sia che venga fabbricato in un paese dell’Unione Europea come l’Italia.

Questo vale per tutti i prodotti?

No, infatti non tutti i prodotti in commercio hanno l’obbligo di avere la Conformità Europea. Ecco alcuni esempi.

1. Prodotti che devono avere la Conformità Europea.

Giocattoli, dispositivi medici, dispositivi elettrici, occhiali da sole, occhiali da vista, dispositivi a gas, macchine, radio e TV, segnaletica stradale verticale, ecc. In questi prodotti il marchio è obbligatorio, perché espongono l’acquirente a rischi anche molto gravi durante l’utilizzo.

2. Prodotti in cui il marchio CE non è obbligatorio

Mobili in legno, porte blindate, infissi, articoli da giardinaggio, orologi, strumenti musicali non elettrici, materassi, forbici, posateria, piatti e bicchieri, calzature, valigeria.

La contraffazione del marchio CE

Marcatura CE
 

Come gli altri marchi, anche quello di Conformità Europea è esposto al rischio di contraffazione. Una delle più conosciute è quella del marchio CE – China Export.

In effetti i disegni grafici di questi marchi si differenziano veramente di poco, portando il consumatore a confonderli nel 90% dei casi.

Le sanzioni sono molto severe, sia dal punto di vista civile che penale.

I produttori che utilizzano per il proprio prodotto il marchio CE contraffatto incorrono in sanzioni quali:

• Pagamento di una multa da 1.000 a 6.000 euro
• Procedimento penale per eventuali danni subiti (che possono essere richiesti fino a 5 anni di distanza)
• Rapporto di compra-vendita nullo (si può non procedere con il pagamento o rendere la merce senza condizioni)

Come ottenere questo marchio sul prodotto?

La responsabilità di dichiarare la conformità con tutti i requisiti ricade esclusivamente sul produttore. Non occorre una licenza per apporre il marchio CE sul prodotto, ma prima di farlo bisogna:

  • garantire la conformità con tutti i requisiti pertinenti a livello dell'UE
  • stabilire se la valutazione del prodotto può essere effettuata in proprio o se occorre coinvolgere un organismo notificato
  • redigere un fascicolo tecnico che provi la conformità: informarsi sulla documentazione tecnica
  • redigere e firmare una dichiarazione UE di conformità.

Una volta che il prodotto rechi il marchio CE, se le autorità nazionali competenti lo richiedono, occorre fornire loro tutte le informazioni e la documentazione giustificativa riguardanti il marchio CE.

Come apporre il marchio CE

Il marchio deve essere visibileleggibile indelebile.

Il marchio CE deve essere costituito dalle iniziali "CE"; entrambe le lettere devono avere la stessa dimensione verticale e non devono essere inferiori a 5 mm (se non diversamente specificato nei corrispondenti requisiti del prodotto).

Se si vuole ridurre o ampliare il marchio CE sul prodotto, occorre rispettare le proporzioni tra le due lettere. Purché le iniziali siano visibili, il marchio CE può assumere forme diverse (colori, forma vuota o piena).

Se il marchio CE non può essere apposto sul prodotto stesso, è possibile apporlo sull'eventuale imballaggio o sui documenti di accompagnamento. Se il prodotto è soggetto a più direttive/regolamenti dell'UE che richiedono l'apposizione del marchio CE, i documenti di accompagnamento devono indicare che il prodotto è conforme a tutte le direttive/regolamenti UE.

 

Management Academy è in grado di supportarvi durante tutti passi richiesti dalla marcatura CE del prodotto:

 

  • supporto nella identificazione ed esecuzione delle prove di laboratorio richieste dal processo di marcatura;
  • produzione della documentazione tecnica richiesta, il c.d. “fascicolo tecnico”;
  • supporto nella ricerca di idoneo organismo notificato, accreditato per lo specifico settore, nel caso la tipologia di prodotto ne richieda l’intervento;
  • supporto nella messa a norma del processo di controllo della produzione, e dei processi post vendita;

Per maggiori informazioni o chiarimenti contattaci subito! 

Info sulla consulenza marcatura CE a Torino



 




© 2020, Management Academy è un marchio di SCANAVINO & PARTNERS CONSULENZE srl  |  P.Iva: 11670750014

Sede Operativa: Strada Torino, 43/108 - 10043 Orbassano (Torino)  /  Telefono: 011.90.63.755
Sede Operativa: Via Antonio Cechov 50, 20151 Milano  /  Telefono: 02.45.07.43.26
Sede Legale: Corso Vittorio Emanuele II, 167 - 10039 Torino

E-mail: info@managementacademy.it  |  Admin

Privacy Policy