COME DIVENTARE UN BIG PLAYER DEL TUO SETTORE?
‹‹ torna agli articoli del Blog

news del 29/01/2018

COME DIVENTARE UN BIG PLAYER DEL TUO SETTORE?

Ieri è morto il padre fondatore di IKEA, il signor Ingvar Kamprad.

Non voglio in realtà fare un elogio all’uomo che non ho avuto il piacere di conoscere, quello che voglio fare è bensì celebrare un imprenditore che è riuscito a costruire un colosso, partendo nel 1943 dalla vendita per corrispondenza di articoli di uso quotidiano come penne, decorazioni, orologi, etc. Fu nel 1950 che i mobili entrarono a far parte dell’attività.

Bene, siamo nel 2018 e a distanza di oltre 70 anni oggi IKEA è un riferimento per tutti.

Possiamo stare qui a discutere sulla qualità o meno dei materiali, sul design, etc.

Ma vi siete mai chiesti perché IKEA è IKEA?

Lean signori miei, è tutta una questione di Lean!

Chi di voi non è mai entrato dentro uno store Ikea? Io in più di uno, in città diverse.

Qual è la prima cosa che mi è saltata all’occhio? Innanzitutto lo standard: sono tutti uguali, perché il  cliente in qualunque IKEA si trovi deve sentirsi a casa, riconoscere subito il luogo e la disposizione degli elementi.

Riconoscibilità e standardizzazione sono le prime due parole chiave.

Ma andiamo oltre.

Dall’ingresso all’uscita ci si trova a seguire una sorta di percorso “obbligato” dove la posizione di ogni mobile o complemento di arredo non è casuale.

Cosa accade quindi? Cammino, osservo e nel giro di pochi secondi ho nel carrello quell’oggetto che ha attirato la mia attenzione o soddisfatto il mio bisogno, tutto questo senza ostruire il passaggio, senza sostare più di tanto.

Ovviamente mi riferisco all’oggettistica, per i mobili farò un discorso a parte.

Tutto ha una sua logica, una sua organizzazione. Anche nel reparto magazzino.

È qui che sono collocati tutti i mobili presenti nello store, ciascuno contrassegnato da un cartellino che ne permette l’individuazione all’interno dell’area deposito. Qui ogni fila e scaffale sono numerati per agevolare il recupero di ciò che stiamo cercando.

Se non è Lean Thinking questo…

Anche uno store può essere Lean è Ikea ne è un esempio.

Ora prova a pensare: quanto potrebbe agevolare alla tua azienda un’organizzazione più snella e fluida di tutti i suoi processi interni?

Te la do io la risposta: ALMENO IL 20% IN PIÙ DI FATTURATO NEI PRIMI SEI MESI. Guadagno recuperato dai tuoi sprechi!

Ti sembra niente?

Non è solo una questione di denaro - anche se qualche quattrino in più fa bene alla salute della tua Impresa, alla salute dei tuoi dipendenti e anche alla tua – è  una questione di VALORE AGGIUNTO che i tuoi clienti percepiscono.

E un cliente soddisfatto torna sempre.

QUINDI CARO IMPRENDITORE COSA ASPETTI A FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS, LAVORANDO DALL’INTERNO?

A maggior ragione se la tua attività si inserisce nell’ambito  automotive. In questo settore ormai essere lean è un requisito fondamentale se vuoi continuare a far parte della supply chain.

Le certificazioni ISO9001 e IATF hanno alla base una logica lean oriented.

Vuoi certificarti o avere maggiori informazioni?

COMPILA IL FORM





© 2020, Management Academy è un marchio di SCANAVINO & PARTNERS CONSULENZE srl  |  P.Iva: 11670750014

Sede Operativa: Strada Torino, 43/108 - 10043 Orbassano (Torino)  /  Telefono: 011.90.63.755
Sede Operativa: Via Antonio Cechov 50, 20151 Milano  /  Telefono: 02.45.07.43.26
Sede Legale: Corso Vittorio Emanuele II, 167 - 10039 Torino

E-mail: info@managementacademy.it  |  Admin

Privacy Policy